Ribes nero (Ribes Nigrum)

Ribes NeroIl ribes nero è originario delle zone montuose dell'Eurasia, è spontaneo nel nord e nel centro dell'Europa e in Asia settentrionale.

Il ribes nero è una di quelle piante di cui s'impiegano varie parti e si hanno perciò diverse attività terapeutiche. Il suo uso più comune è quello sotto forma di gemmoderivato o macerato glicerinato. Questa è una preparazione erboristica liquida, ottenuta dai tessuti embrionali freschi della pianta, come germogli, boccioli, radici, linfa, semi (nel caso del ribes nero, proprio le gemme), in una miscela di acqua, alcol e glicerina.

Il ribes nero stimola le ghiandole surrenali a produrre in modo naturale cortisolo con un effetto cortisone-like. Può essere usato come sostituto del cortisone senza gli effetti collaterali del cortisone di sintesi.

Il gemmoderivato di ribes nero viene perciò impiegato per la sua potente proprietà antinfiammatoria e antistaminica che agisce sia al livello cutaneo, che a quello delle vie respiratorie; ed è quindi indicato in caso di riniti allergiche e croniche, asma, bronchiti, laringiti, faringiti, dermatiti e congiuntivite. Ha inoltre un'azione immunostimolante, combatte la stanchezza e aumenta la resistenza al freddo al fine di prevenire malattie influenzali.

Origine foto:Wikipedia

Altri consigli pubblicati: